[APPLE] Condannati per aver sbloccato quasi 9000 iPhone

Benvenuto in Moddingstudio!
Iscriviti subito per partecipare a questa fantastica community!
REGISTRATI ADESSO!

DraftmanCorp

Moderatore
Membro dello Staff
9 Novembre 2012
8.271
440
299
UNLOCK%20IPHONE.jpg


Moddingstudio's info:
______________________________

Hanno operato fra il 2011 e il 2012 e la Condanna arriva adesso.
Un Team di Hacker/informatici hanno lavorato duramente per l'hacking di un particolare database interno alla Foxconn, la più grande multinazionale produttrice di componenti elettrici ed elettronici per i produttori di apparecchiature originali in tutto il mondo come la Apple.
Questo hacking è servito per accedere ai certificati di identità digitali e sfruttarli per convertire gli iPhone USA per reti cinesi e ha funzionato. L'operazione di iPhone Unlocked ha fatto incassare al team quasi 500.000 dollari e si stima una, chiamiamola produzione, di quasi 9000 iPhone sbloccati.
8 componenti del Team erano proprio ex dipendenti della Foxconn, molto probabilmente gran parte del lavoro per l'hacking dei database è stato fatto proprio da loro che conoscevano l'ambiente e probabilmente anche alcune delle misure di sicurezza adoperate per l'anti infiltrazione.
La Condanna è stata più che dovuta.
Ma Sbloccare un iPhone quindi è illegale o no?
Dipende dalle leggi del paese, ad esempio in america la Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti ha approvato all’unanimità una legge che consente agli utenti di sbloccare legalmente il proprio telefono cellulare e di cambiare gestore.

in Italia?? citiamo le parole dell'Avv. Marco Masieri:

Sotto il profilo penalistico sono state avanzate alcune tesi volte a configurare nella condotta di chi evade la soluzione del "Sim locking" il reato di accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico (introduzione o permanenza in un sistema protetto da misure di sicurezza, contro la volontà di chi ha diritto di escluderci) nonché il reato di frode informatica.
La recente giurisprudenza italiana ha contraddetto tali tesi, escludendo la configurabilità di un qualsiasi reato, sulla base del principio per cui colui che acquista un prodotto deve essere libero di disporne nel modo più ampio ed esclusivo.
In particolare tale assunto è stato recentemente espresso dalla Procura di Milano che ha richiesto l'archiviazione del procedimento aperto nel luglio 2005 da H3G, la società che controlla il marchio "3" , a fronte del fatto che circa mezzo milione di utenti avevano forzato il SIM-lock del proprio videofonino.
Lo stesso principio è stato poi affermato dal Tribunale di Bolzano nel dicembre 2005. In tale circostanza il giudice si è pronunciato con riguardo alla liceità della condotta di chi provveda all'installazione e all' uso dei cd. "modchips" , vale a dire chip in grado di modificare le consolle della Playstation 2, affinché le stesse siano in grado di far "girare" tutti i tipi giochi, anche quelli prodotti illegalmente o provenienti da altri ambiti di mercato. In tale circostanza il giudice ha osservato che il “modchip” consente all’acquirente della macchina ad una serie di funzioni di per sé legittime quali l'accesso al sistema da parte del legittimo proprietario dell'hardware, nel rispetto del diritto d'autore, l'utilizzo di software legalmente acquistato all'estero nel pieno rispetto della legge sul diritto d'autore, la lettura di software liberamente sviluppato da programmatori di tutto il mondo e messo a disposizione gratuitamente, l'esecuzione di una copia di sicurezza del supporto esercitando una facoltà prevista dalla legge.
Anche il tal caso si è dunque esclusa ogni ipotesi di reato osservando che colui che acquista una Playstation, come ogni altro personal computer, deve essere libero di disporre del bene nel modo più amplio ed esclusivo.


:clapping::clapping:
 

aspirina

Moderatore
Membro dello Staff
18 Giugno 2011
9.289
44
233
In effetti la stessa tre da due / tre anni ha smesso di usare il sim lock per passare ad un più produttivo contratto fisso con finanziamento a scalare fino alla fine del contratto stesso; molto più sicuro per evitare clienti "fedifraghi" ed anche più legale direi.
In fondo se io ho il diritto ad utilizzare come voglio il mio telefono impormi un sim lock è una violazione dei miei diritti ? O forse accettando il contratto di comodato d'uso rinuncio a questo diritto ?
 

Ultimi Messaggi

Statistiche del Sito

Discussioni
82.326
Messaggi
750.619
Membri
131.089
Ultimo iscritto
Concubina83