Benvenuto in Moddingstudio.com.

Raspberry PI
Raspberry PI
Il computer da tasca è servito. Raspberry è un sistema completo, dotato di tutto quello che un computer necessita per essere definito tale. Il progetto nasce con l'obiettivo di combattere il digital divide portando nelle scuole il Raspberry come piattaforma di apprendimento dell'informatica e della programmazione di base. La sua versatilità lo rende adatto per molteplici progetti.

Tipologia: Computer, board di sviluppo
Data di lancio: inizio 2012
Uscita video: HDMI 1080p max, Composito
RAM: 512MB (condivisa tra CPU e GPU)
CPU: 700 MHz  ARM1176JZF-S,  BCM2835 ARMv7 (fino a 1GHz col preset "Turbo")
Connettività: Ethernet 10/100 (built-in)
GPU: 250MHz Broadcom VideoCore IV (500Mhz col preset "Turbo")
Supporti di memorizzazione: N/A, il sistema viene installato su una SD fornita dall'utente.
Generazione di riferimento: Model B
Prezzo al lancio: 30-35 euro

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

  1. #1
    StandardBus è offline
    • Registrato da Dec 2008
    • Messaggi: 7,815
    • Ha ringraziato: 17
      Grazie ricevuti: 2,101

      Segui StandardBus su Twitter Visita il profilo Facebook di StandardBus Visita il profilo Google+ di StandardBus

    Cos'è il Raspberry PI?

    Facendone una descrizione limitante, è un mini computer basato su processore ARM v7 integrato in SOC (system on a chip) Samsung, delle dimensioni (ma non dello spessore) di una carta di credito. Ed il bello è che può essere utilizzato per quello che vogliamo, grazie all'ampia gamma di sistemi Linux-based disponibili per questa piattaforma.
    Dietro al Raspberry c'è l'omonima fondazione inglese, nata nel 2009, con l'obiettivo di sviluppare e mettere a disposizione un computer completo ed economico a scuole ed associazioni.
    Sto scrivendo questo articolo a distanza di 4 anni (solo 1 e 1/2 dalla commercializzazione), siamo arrivati alla revisione B e attorno al Raspberry si sono create e affermate diverse comunità di sviluppatori e interessati che continuano a tenere vivo il progetto. Del resto, un computer all'accessibile prezzo di 30-35 euro, a basso consumo e (quasi) libero ha una vastissima gamma di possibili impieghi.

    Me ne sono appassionato anch'io, tanto che ho deciso che è ora di rimpinguare la sezione Raspberry del forum, sperando di riuscire a suscitare in voi lo stesso interesse ed entusiasmo che il Raspberry ha suscitato in me
    E con questo spiego anche la mia assenza nei giorni scorsi: mi sono perso a sperimentare dietro a questo versatile computerino, del quale parlerò anche nei prossimi giorni.

    Se avete già in mano da tempo un Raspberry Pi, probabilmente avrete già provato ad installare [Solo gli utenti registrati e attivati possono vedere i link ], il sistema operativo Debian-Lite sviluppato principalmente dal duo [Solo gli utenti registrati e attivati possono vedere i link ] e migliorato dalla comunità di appassionati come succede per qualsiasi distro Linux.

    Una volta avviato il sistema per la prima volta e vedendovi comparire a schermo una vera e propria interfaccia desktop... vi renderete conto delle potenzialità di questo piccolo computer.
    Certo, non potremo mai pretendere di farci girare sopra giochi recenti o programmi per editing video, ma il Raspberry non è stato progettato per questo.
    Il limite dei nostri progetti sarà quello imposto dalle modeste caratteristiche tecniche della revisione B, quella che utilizzerò negli articoli (la versione A costa circa 10 euro in meno ma pecca dell'assenza totale di una porta ethernet, di una porta USB in meno e di una RAM dimezzata rispetto alla versione B)
    Si parla comunque di 700 MHz (arriva fino a 1 Ghz se overcloccato, ma i test che ho effettuato rivelano instabilità una volta superati i 900Mhz. Ad 1Ghz è molto facile che si corrompa il contenuto della scheda SD), 512MB di RAM condivisi tra CPU e GPU, 2 porte USB, uno slot SD, una porta ethernet, un interfaccia GPIO, jack 3,5 per l'audio out e uscite video composito/HDMI (il Raspberry gestisce senza problemi un uscita video Full HD 1080p).
    In pratica, caratteristiche del tutto comparabili al computer fisso che avevo nel 2002, con l'unica differenza che il Raspberry ha un assorbimento di corrente di soli 0.44A e che 10 anni fa il mio monitor CRT non sapeva nemmeno cosa significassero le sigle HDMI e 1080p.

    Tra di voi ci sarà sicuramente chi starà pensando ai possibili impieghi...
    Non vi anticipo nulla, ma i prossimi articoli sono già pronti

  2. 5 utenti hanno ringraziato StandardBus per questo post:

    -Shad0w- (03-05-2013), Edinho89 (28-04-2013), jtagger (27-04-2013), ManuelX (24-05-2013), ulisse78 (27-04-2013)

  3. # ADS
    Circuit advertisement


     

  4. #2
    Edinho89 è offline
    • Registrato da Dec 2010
    • Messaggi: 526
    • Ha ringraziato: 10
      Grazie ricevuti: 13

      Visita il profilo Facebook di Edinho89 Visita il profilo Google+ di Edinho89
    Niente male,molto interessante

  5. #3
    Advanced userJohannesynt è offline
    • Registrato da Jan 2012
    • Messaggi: 788
    • Ha ringraziato: 30
      Grazie Ricevuti
    Se a qualcuno puó interessare, posto il link del linux day di Bologna 2012, dove il prof. Renzo Davoli fa una presentazione del Rasberry e ne mostra alcuni esempi di utilizzo. Purtroppo durante la presentazione c'é stato qualche problema con la cam, ma in ogni caso i piccoli esperimenti mostrati credo possano essere di interesse per tutti quelli che volgiono avvicinarsi al rasberry.

    [Solo gli utenti registrati e attivati possono vedere i link ]

  6. #4
    StandardBus è offline
    • Registrato da Dec 2008
    • Messaggi: 7,815
    • Ha ringraziato: 17
      Grazie ricevuti: 2,101

      Segui StandardBus su Twitter Visita il profilo Facebook di StandardBus Visita il profilo Google+ di StandardBus
    Ottimo Johannesynt
    Se qualcuno volesse buttare giù due righe sulla sua esperienza con Raspberry (o anche Arduino, perchè no?) sarebbe il benvenuto.

  7. #5
    tizio45 è offline
    • Registrato da Dec 2011
    • Messaggi: 1,130
    • Ha ringraziato: 0
      Grazie Ricevuti
    ne utilizzo uno in auto come multimedia center come detto non e un super pc ma per leggere video e musica e molto utile

  8. #6
    samu0797 è offline
    • Registrato da Feb 2010
    • Messaggi: 241
    • Ha ringraziato: 6
      Grazie ricevuti: 0

    Io ne ho uno dove ho configurato un server samba, miniDLNA e VPN.
    E' molto comodo per accedere a tutti i file da tutta la casa, ed anche come "download center" dato che anche lasciandolo acceso giorno e notte l'energia consumata è molto poca.
    L'evolversi della sezione non mi dispiacerebbe

  9. #7
    Advanced userJohannesynt è offline
    • Registrato da Jan 2012
    • Messaggi: 788
    • Ha ringraziato: 30
      Grazie Ricevuti
    Citazione Originariamente Scritto da samu0797 Visualizza Messaggio
    Io ne ho uno dove ho configurato un server samba, miniDLNA e VPN.
    E' molto comodo per accedere a tutti i file da tutta la casa, ed anche come "download center" dato che anche lasciandolo acceso giorno e notte l'energia consumata è molto poca.
    L'evolversi della sezione non mi dispiacerebbe
    Giá, utilizzarlo come server é un ottima idea, l'energia comsumata é davvero POCHISSIMA!!


  10. #8
    xspawn83 è offline
    • Registrato da Aug 2011
    • Messaggi: 68
    • Ha ringraziato: 0
      Grazie ricevuti: 0

    sono nuovo, non sapevo niente di questa schedina, ma dopo aver visto il video postato da Johannesynt del bologna day, mi sono già innamorato.
    vorrei avere più informazioni
    :-)

  11. #9
    gigigadda è offline
    • Registrato da Aug 2010
    • Messaggi: 636
    • Ha ringraziato: 2
      Grazie ricevuti: 2

    io lo conoscevo e lo stavo prendendo come mediacenter... poi cerca cerca ho optato per i minipc cinesi...

  12. #10
    StandardBus è offline
    • Registrato da Dec 2008
    • Messaggi: 7,815
    • Ha ringraziato: 17
      Grazie ricevuti: 2,101

      Segui StandardBus su Twitter Visita il profilo Facebook di StandardBus Visita il profilo Google+ di StandardBus
    @[Solo gli utenti registrati e attivati possono vedere i link ]: il vero problema delle chiavette HDMI con su Android e dei miniPC cinesi è il fatto che non sono aggiornabili.
    Personalmente, se non c'è una community dietro un dispositivo... che lo tenga aggiornato a dispetto degli interessi dell'azienda che lo produce (infatti in genere sono progettati talmente male che il produttore li abbandona subito) lo lascio perdere, non lo compro.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Torna a inizio pagina
Moddingstudio.com - Powered by vBulletin
Copyright (c) 2011 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.
Brown Editore S.r.l. - Capitale Sociale 1.087.500€ I.V. - P.Iva: 12899320159 - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano
Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 22:16.