Benvenuto in Moddingstudio.com.

  1. #1
    ModeratoreDraftmanCorp è offline
    • Registrato da Nov 2012
    • Messaggi: 5,352
    • Ha ringraziato: 12
      Grazie ricevuti: 285

      Segui DraftmanCorp su Twitter Visita il profilo Facebook di DraftmanCorp Visita il profilo Google+ di DraftmanCorp

    [Tutorial PS] Differenza tra Bacchetta magica, Gomma e Lazo!

    Differenza tra Bacchetta magica, Gomma e Lazo

    Buon giorno a tutti XD

    Questo per me è il primo tutorial! Vediamo le differenze che possono esserci tra: bacchetta magica, gomma e lazo per escludere lo sfondo di un'immagine. In modo da ottenere un render e utilizzarlo per un fotomontaggio o semplicemente per cambiargli in seguito, colore di sfondo.

    Vorrei partire da un'immagine molto particolare, siccome ho notato che in diverse discussioni si parlava delle varie modalità per escludere lo sfondo di un'immagine dall'oggetto in primo piano, vorrei analizzare bene le mie preferite.

    Immagine originale:

    In questa immagine andremo a togliere parte dello sfondo che si trova nella zona dei capelli (molto delicata e per molti, molto noiosa) vediamo i diversi metodi per farlo:

    Bacchetta e gomma magica:
    In sintesi, la funzione di entrambe è la stessa:

    Con la bacchetta magica hai la possibilità di selezionare in base alla tolleranza vasti campi dello stesso livello/colore o addirittura tutti i pixel appartenenti allo stesso colore togliendo l'opzione "Contiguo" situato sopra [Solo gli utenti registrati e attivati possono vedere i link ] (molto utile se dovete togliere uno sfondo che è di tinta unita, come i green screen, ecc).

    Con la gomma magica, invece, si va a cancellare direttamente la vastità dell'area tollerabile. Si può regolare a piacimento come per la bacchetta magica.

    Come ora vedremo, nel nostro caso, NON sono i più adatti. Clicchiamo su bacchetta magica e settiamo la tolleranza a nostro piacimento, io utilizzo la standard 35. Cliccate nello sfondo alla destra del nostro uomo, otterrete un'area selezionata che potrete cancellare premendo canc/delete:

    Nonostante possiamo giocare con la tolleranza della Bacchetta e della Gomma magica, i pixel selezionati non saranno mai fedeli al contorno dei capelli. Qui la colpa è anche della scarsa qualità dell'immagine raster, ma niente paura, con un po' di buona volontà e un po' di spirito grafico, si può ottenere tutto anche da un'immagine bidone!

    Gomma normale:
    Ho notato che in alcune discussioni, viene frequentemente suggerita tra i metodi di esclusione sfondo, la gomma per cancellare. Io l'adoro, ma non è adatta per immagini con curve ad angolo, mentre è molto comoda per curve morbide, guardiamo:

    Anche se la gomma è veloce e comodissima, per l'immagine che dobbiamo andare ad estrarre noi, NON fa al caso nostro:

    Dal momento che passare la gomma tra un capello e l'altro è un lavoro disumano e non sarebbe nemmeno da iniziare, analizziamo altre soluzioni...

    Il lazo magnetico:
    Comodissimo per ritagliare i contorni più marcati ed evidenti, ma scomodissimo se il contorno dell'oggetto che vogliamo ritagliare si confonde con i colori di sfondo, in questo caso il lazo non serve a nulla. Per utilizzare comodamente questo lazo serve un'immagine con una buona risoluzione, in modo tale che i pixel rimangano uniti e non si mischino fra loro per ridurne il peso (sgranatura). Clicchiamo sullo strumento Lazo magnetico e puntiamolo sul bordo di un capello, vedremo che proseguendo il lazo fissa dei punti di ancoraggio (di cui noi possiamo variarne la frequenza, strumento in alto). Questi punti seguono i colori simili, se ad un tratto dalla linea del capello, lo spariamo nel vuoto, il lazo si ferma e non va più avanti perché non trova un punto di ancoraggio simile al precedente. Anche questo strumento, NON fa al al caso nostro:

    Il lazo poligonale:
    Va utilizzato con tantissima pazienza e determinazione, con il lazo poligonale potete selezionare contorni di OGNI tipo, utile per i lavori più delicati e precisi. Una volta selezionato l'oggetto, basta cliccare una volta sul bordo, subito dopo aver fissato il primo punto. Andiamo a disegnare letteralmente, punto dopo punto, il poligono che delineerà il nostro oggetto da ritagliare (in questo caso ho contornato capello per capello. Una volta chiusa l'area di selezione con il Lazo, premendo canc, otterremo il ritaglio dello sfondo che ci serviva rimuovere con particolari dettagli:
    Ridefinizione del contorno:

    Cancellando la selezione abbiamo rimosso parte dello sfondo. Ci accorgiamo che molti capelli rimangono presenti nel nostro soggetto, a differenza della bacchetta magica. Quest'ultima ci avrebbe fatto cancellare molta della sostanza capelluta. Ovviamente non abbiamo concluso, perché il ritaglio della nostra selezione è stato netto e deciso, dandoci dei capelli diciamo alla Goku, molto grossolani e solidi:

    Ora dove molti userebbero lo strumento Sfoca/Blur:
    Noi andiamo ad utilizzare 2 strumenti diversi per ottenere un risultato un po' più artigianale/professionale, la Gomma e il pennello classico:
    Prendiamo la Gomma, settiamo le dimensioni a 3px e l'opacità al 20%. Agiamo con click ripetuti sui "profili" delle ciocche di capelli, "tra" le ciocche e maggiormente sulle punte per sfumarle. Lo scopo è togliere i rimasugli del colore di sfondo e sfumare i profili dei capelli che non potranno mai essere solidi come quelli nella foto precedente. Agite nella direzione delle frecce che vedete in foto.
    Vedete il passaggio dal ritaglio (immagine qui in alto a sinistra), alla cancellazione multipla del superfluo (immagine qui in alto centrale) e al risultato finale con l'applicazione del pennello (immagine qui in alto a destra)? Per ottenere il risultato finale, prendete quindi il pennello, dimensione 2px, opacità 30% e andate ad "aiutare i profili delle ciocche" ossia, tracciate delle linee semi parallele al singolo capello, facciamo un vero e proprio infoltimento dei capelli.

    In sostanza, tutti questi 3 elementi di esclusione/selezione e ritaglio, vanno bene, ovviamente bisogna sapere utilizzare, nel momento più idoneo, lo strumento più appropriato. Vediamo quindi manualmente che risultato possiamo ottenere a differenza dell'utilizzo della rimozione/esclusione automatica dei colori:
    Ai prossimi Tutorial!
    Ultima modifica di DraftmanCorp; 15-03-2013 alle 12:13

  2. L'utente DraftmanCorp è stato ringraziato per questo Post da:

    AirArt (11-12-2012)

  3. # ADS
    Circuit advertisement


     

  4. #2
    Zeus è offline
    • Registrato da Oct 2011
    • Messaggi: 4,301
    • Ha ringraziato: 54
      Grazie ricevuti: 183

      Visita il profilo Google+ di Zeus
    Thread spostato in Tutorial Ufficiali !!

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Torna a inizio pagina
Moddingstudio.com - Powered by vBulletin
Copyright (c) 2011 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.
Brown Editore S.r.l. - Capitale Sociale 1.087.500€ I.V. - P.Iva: 12899320159 - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano
Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 02:25.